Studio Associato Lupi & Puppo
Studio Legale e di Consulenza del lavoro

Cooperative sociali: sgravi per l’assunzione di rifugiati nell’anno 2018

È stato pubblicato sulla G.U. n. 269/2022, il decreto del Ministero del lavoro 21 settembre 2022, che rende disponibili le indicazioni in tema di sgravi contributivi riconosciuti alle cooperative sociali per l’assunzione di persone cui sia stata attribuita protezione internazionale.

Lo sgravio consiste in un esonero dal versamento dei contributi INPS a carico delle cooperative sociali dovuti per le assunzioni dei predetti soggetti, nel limite massimo di 350 euro mensili. L’agevolazione è applicata per gli anni 2018, 2019 e 2020, in favore delle cooperative sociali per le nuove assunzioni di persone con contratto di lavoro a tempo indeterminato, effettuate nel periodo 1° gennaio 2018 – 31 dicembre 2018, alle quali è stato riconosciuto lo status di protezione internazionale a partire dal 1° gennaio 2016.

Il beneficio è riconosciuto in base all’ordine cronologico di invio all’INPS, da parte delle cooperative sociali e fino ad esaurimento delle risorse disponibili, secondo le istruzioni che saranno diramate dall’Istituto con apposita circolare.