Studio Associato Lupi & Puppo
Studio Legale e di Consulenza del lavoro

Certificazione della parità di genere e sgravio contributivo

L’INPS, con la circolare 27 dicembre 2022, n. 137, fornisce le istruzioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi all’esonero contributivo per i datori di lavoro privati che conseguono la certificazione della parità di genere, presso un ente certificatore accreditato, entro il 31 dicembre 2022.

L’esonero, che viene calcolato sui contributi INPS c/ditta in misura non superiore all’1% – nel limite massimo di 50.000 euro annui -, è valevole per tutta la durata della della certificazione e ha decorrenza dal primo mese di validità della certificazione stessa.

I datori di lavoro in possesso della certificazione di parità, per accedere allo sgravio, possono presentare istanza telematica sul sito www.inps.it, attraverso il modulo denominato “PAR_GEN”, fino al 15 febbraio 2023.